Dolci/ Impasti base

Dolce alle mele crema e mandorle

Questo Dolce alle mele crema e mandorle è una crostata che ho realizzato con le mele fuji dell’azienda MelaPiù.

E’ un dolce di facile realizzazione perchè alla fine si tratta di una base frolla fatta con la semola rimacinata per dolci, con all’interno della farina di mandorle, che dona una particolare friabilità, ed una farcitura di crema pasticcera e mele cotte leggermente con il burro.

Vi ho ingolosito un pò? Allora passiamo alla ricetta!

Dolce alle mele crema e mandorle

Ingredienti

Per la frolla

220 g di semola rimacinata per dolci

30 g di farina di mandorle

125 g di burro

1 uovo intero

125 g di zucchero

Per la farcia

3 mele fuji MelaPiù

una noce di burro

qualche goccia di limone

250 g di crema pasticcera(qui)

Preparazione

Preparare la frolla nella maniera classica, in una planetaria o altro robot da cucina, mettere la semola rimacinata, il burro freddo ed azionare con la foglia, deve diventare il tutto come della sabbia umida, aggiungere la farina di mandorle, lo zucchero e l’uovo, amalgamare fino a quando non si compatta il tutto.

Ricordatevi di non lavorare troppo l’impasto altrimenti si surriscalda, formate un quadrato schiacciato bene, avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigo per almeno una mezz’ora.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera e fatela raffreddare, anzi se la preparate il giorno prima sarà ancora meglio.

Nel frattempo che queste due preparazioni si raffreddino, sbucciate le mele e tagliatele a fette non troppo sottili, in una padella sciogliete dolcemente il burro ed aggiungetevi le mele ed irrorate con il succo di limone, volendo potete unire anche la buccia del limone grattuggiata, cuocete per un paio di minuto e fate raffreddare.

Riprendete la frolla stendete e foderate una teglia, farcite con la crema e disponete le fette di mela come più vi piace, io le ho messe a raggiera.

Cuocete in forno preriscaldato a 170° per 25-30 minuti dipende dai vostri forni ma deve risultare dorata e gustatevi il dolce 🙂

Se vi è piaciuta questa ricetta allora guardate anche questa

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply